Aquile San Martino

Cima della Vezzana

Cima della Vezzana

Tempo di percorrenza: 4 h
Dislivello: salita in funivia + 1138 – discesa 2500
Difficoltà: *** Bs
Esposizione: salita e discesa a Sud

Classica scialpinistica sulla cima più alta delle Pale di San Martino, che con l’aiuto della funivia della Rosetta diventa accessibile a molti. La cima è molto panoramica e permette ampie visuali: dalle Dolomiti di Brenta, al Gruppo del Cevedale, alle montagne austriache, alla quasi totalità delle Dolomiti orientali. Ritrovo al parcheggio della cabinovia del Colverde e salita con gli impianti fino alla stazione a monte della funivia Rosetta. Una volta calzati gli sci si scende fino al pian dei Cantoni passando nei pressi del Rifugio Pedrotti prestando attenzione ai salti di roccia sottostanti. Dal Pian dei Cantoni si sale la valle omonima fino alla forcella Travignolo, prestando attenzione nella parte più ripida (eventualmente indossare i ramponi e/o piccozza) che il crepaccio sia ben coperto. Da qui si prosegue verso Est in direzione della spalla Sud della Vezzana che ci permette con attenzione di raggiungere la cima a quota 3192 mt. La discesa si svolge per lo stesso itinerario fatto in salita. Non è comunque da sottovalutare la ripida salita per la Val dei Cantoni a Sud da fare con adeguata attrezzatura.



Altre relazioni

Vai alle altre relazioni